Un caffè aromatizzato: ecco le spezie per dare un tocco in più al tuo caffè!

caffe-aromatizzati

Caffè aromatizzati: un po’ di spezie per un gusto originale

Ci sono tanti e tanti modi per bere il caffè: c’è chi lo vuole con tanto zucchero, chi lo preferisce macchiato con un po’ di latte, chi lo gradisce corretto, chi lungo, chi ristretto e chi lo beve in purezza senza neanche un piccolo cucchiaino di zucchero.

E se vi dicessimo che il caffè si può bere anche con la vaniglia o le spezie come la cannella e che esistono tantissimi tipi di caffè aromatizzati?

Oltre che con il cioccolato, il caffè si sposa bene con tante spezie come la cannella, l’anice stellato, il cardamomo, la noce moscata e molte altre ancora. L’aroma del caffè si mescolerà con i profumi e i sapori delle spezie per creare un caffè aromatizzato dal un gusto tutto particolare, un caffè da assaporare e da scoprire sorso dopo sorso.

Se vi va di provare i caffè aromatizzati e dare un tocco originale e magari un po’ orientale ed esotico al vostro solito caffè ecco qui qualche idea da sperimentare o perché da offrire dopo una cena per i stupire i vostri ospiti!

Caffè alla vaniglia

Prendete 250 grammi di caffè, mettetelo in un vaso a chiusura ermetica insieme a tre baccelli di vaniglia tagliati a metà e dei quali avrete grattato un po’ di semini neri. Mischiate bene e lasciatelo chiuso almeno tre giorni. Poi rimuovete la vaniglia e preparate il caffè come fate di solito.

Potrete utilizzare lo stesso procedimento per aromatizzare il caffè con la cannella o la noce moscata!

Caffè al cardamomo

Il Caffè al cardamomo è tipico dei paesi arabi dove prende il nome di qahwa. Macinate finemente in un mortaio per ottenere una miscela finissima 2 cucchiai di grani di caffè Arabica con 3-4 semi di cardamomo.

Mettete la polvere, circa 1 cucchiaino per persona, in un pentolino con una tazza d’acqua per persona più mezza tazza che evaporerà. Aggiungete zucchero e, se siete audaci, un pizzico di zafferano che darà al caffè un delizioso riflesso dorato.

Portate a ebollizione e togliete dal fuoco. Appena il caffè smette di bollire, rimettetelo sul fuoco, portatelo nuovamente a ebollizione e toglietelo di nuovo. Ripetete per la terza volta la stessa operazione, quindi aspettate un minuto prima di servirlo affinché la polvere rimasta di caffè e cardamomo si depositi sul fondo.

Solitamente queso caffè viene servito amaro accompagnato da dolcissimi datteri.

Caffè marocchino

Macinate insieme: mezza tazza di grani di caffè, 1 cm di bastoncino di cannella, 1 chiodo di garofano e i semi di 3-4 bacche di cardamomo, 1 grosso pizzico di noce moscata, zenzero e pepe nero.

Usate questa miscela al posto del vostro solito caffè oppure aggiungetene 1 o 2 cucchiai alla vostra caffettiera. Lo zenzero e il pepe regaleranno un aroma molto pungente adatto a concludere una cena ispirata ai sapori marocchini.

Che ne dite? Provereste uno di questi caffè aromatizzati?

Recent Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.
0

Start typing and press Enter to search