In grani o macinato … come lo preferisci?

caffe-in-grani

Caffè in grani o macinato?

Anna è una delle nostre clienti più affezionate. Ci viene a trovare almeno una volta al mese, a volte anche due, e compra sempre lo stesso tipo di caffè: due confezioni in grani del nostro caffè Arabica e due di macinato, l’Extra Bar Moka

Un giorno, incuriositi, le abbiamo chiesto il perché di tanta precisione e così Anna ci ha raccontato di dover far felici i gusti di tutta la famiglia.

Nonna Lorenza, sua madre, preferisce il caffè in grani, da 75 anni ormai. Lo vuole proprio macinare lei personalmente. Usa ancora il suo macinacaffè elettrico del 1976 che fa un rumore pazzesco, ma è l’unico che le garantisce il caffè perfetto secondo lei.

Scegliere il caffè in grani non è sicuramente pratico e veloce … bisogna macinarlo a regola d’arte, né troppo fine né troppo grossolano, ma la macinatura fatta al momento mantiene la freschezza e tutte le caratteristiche organolettiche della miscela. Così, quando finalmente sarà pronto, quel caffè avrà un gusto più deciso e intenso. 

Per gli amanti del caffè in grani, come Nonna Lorenza, il mantra è: se non possiamo farne a meno, dobbiamo rinunciare a quella parte di comodità in favore della freschezza.

Anna poi ci racconta che il nostro caffè macinato Extra Bar lo compra per far la felicità di sua figlia Flavia, 22 anni e una laurea in Ingegneria in corso e di Carlo, suo marito, di 48 anni con tanto lavoro da sbrigare.

Loro, ci racconta Anna, sono sempre di corsa e borbottano con Nonna Lorenza sostenendo sempre: «Perché mettersi a macinare chicchi quando ci sono aziende che possono farlo al posto tuo? Le invenzioni delle confezioni “salvafreschezza” allora?»

Quando si cerca un caffè sempre pronto all’uso o dal gusto più morbido, la scelta migliore è quello già macinato che, se la macinatura è stata fatta a regola d’arte, mantiene il suo aroma come se fosse appena macinato.

Ma attenzione a come lo conservate!

Controllate aria, umidità, calore e luce … e niente frigo!

Infatti, mettete il caffè macinato in contenitori ermetici posti al riparo da agenti aggressivi in luoghi “freschi ed asciutti”, con temperatura tra i 15 e 25 gradi e con un tasso di umidità >50%.

Ma torniamo ad Anna che alla domanda: «ma tu come lo preferisci?» ci risponde: «per me il vostro caffè è speciale, tiene occupata Nonna Lorenza, sveglia Flavia e distrae Carlo. Io lo bevo che tanto mi piace in ogni modo e sono felice così!»

Buon caffè a tutti voi!

Recent Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.
0

Start typing and press Enter to search