Caldo e goloso … è l’Irish coffee!

irish-coffee-ricetta

Irish Coffee: la ricetta!

Fuori fa freddo, le giornate sono piovose e il cielo ha perso il suo bel colore azzurro per diventare un po’ grigio e pieno di nuvole. 

In queste giornate vorremmo rintanarci in casa, rimanere un po’ di più a letto, prepararci una buona colazione e coccolarci sul divano con il nostro plaid preferito, magari guardando un film o leggendo un bel libro. Purtroppo, il lavoro e i nostri impegni quotidiani non ce lo permettono e ogni mattina dobbiamo armarci di coraggio, sgusciare fuori della lenzuola calde, vestirsi e affrontare la giornata.

Così tra qualche in coda in macchina, un autobus sempre troppo pieno, non vediamo l’ora di tornare a casa e gustarci qualcosa di buono e di caldo! 

Allora perché non approfittare di queste giornate autunnali per preparare in casa l’Irish coffee?

Le origini di questa bevanda sono abbastanza incerte: c’è chi dice che è nato nei bar del porto e all’aeroporto di Foynes, una piccola città irlandese  e che veniva servito per riscaldare i passeggeri che tornavano dalle traversate trans-atlantiche; altri sostengono che l’Irish coffee si deve a Mr. Sheridan, un barman nel bar dell’aeroporto di Shannon. 

Si narra che nel 1942, all’aeroporto arrivarono in piena notte dei passeggeri stanchi e un po’ arrabbiati per la cancellazione del loro volo. Così Sheridan pensò di servire loro qualcosa di forte che potesse riscaldare e addolcire gli animi dei passeggeri. Preparò un caffè molto forte, aggiunse zucchero e whisky e una guarnizione di panna. Quando i passeggeri gli chiesero se si trattasse di caffè brasiliano, Sheridan rispose: «No, è caffè irlandese!».

Un giorno, un giornalista del “San Francisco Chronicle”, atterrato a Shannon, assaggiò questa bevanda. Gli piacque talmente tanto che pubblicò un articolo proprio sull’Irish coffee.

 Fu così che i bar di San Francisco cominciarono a preparare questa caffè per poi diffondersi in tutto il mondo.

Ecco la ricetta dell’Irish coffee di Mister Sheridan:

  • 4 cl di whiskey irlandese
  • 2 tazzine di espresso
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • Panna montata fresca

Preparate il caffè con la moka. Nel frattempo mettete a scaldare una tazza di vetro in l’acqua bollente o in lavastoviglie.

Dopo aver asciugato la tazza, versate lo zucchero di canna sul fondo, aggiungete il whiskey e, infine, il caffè. Mescolate per bene fin quando lo zucchero non è sciolto del tutto.

Adesso mettete piano piano la panna sul caffè e, mi raccomando, non mescolate! Ora potete gustarvi il vostro l’Irish coffee!

Recent Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.
0

Start typing and press Enter to search