Torrefazione del caffè: che cos’è?

torrefazione-del-caffe

È la bevanda più popolare del mondo, gli Americani ne vanno matti, per noi Italiani è un vero e proprio rito, quasi come il tè delle 5 per gli Inglesi.

Chi lo prende amaro o molto zuccherato, chi lo gradisce ristretto, corretto o macchiato, chi lo chiede in tazzina di vetro e chi lo beve tutto di un fiato e poi scappa in ufficio; insomma ci sono tanti modi per bere un caffè.

Ma vi siete mai soffermati a pensare come si fa a ottenere da semplici chicchi quella calda bevanda che ci salva tutte le mattine?

Dopo la raccolta e l’essicazione è il turno della torrefazione del caffè.

È un processo delicato che consiste nel riporre i chicchi in una macchina e portali a un temperatura tra i 200 e i 250 gradi per 10 o 20 minuti a seconda del tipo di caffè che si vuole ottenere.

Durante il processo di torrefazione, l’acqua e altre sostanze evaporano, parte della caffeina si perde e i chicchi assumono la tipicacolorazione dovuta alla caramellizzazione degli zuccheri e alla carbonizzazione della cellulosa.

Oggi la torrefazione del caffè è un processo industriale ma noi preferiamo seguire gli insegnamenti della tradizione artigianale affinché ogni chicco possa mantenere il suo sapore e il suo aroma.

Buon caffè!

Recent Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.
0

Start typing and press Enter to search